Dieci buoni motivi

Dieci buoni motivi per cui spero che la Ri(n)voluzione vada avanti:

  1. più dura, meno probabilità ci sono che vinca;
  2. non posso più vivere senza i commenti di Diego Cajelli;
  3. coi blocchi stradali, la Avezzano-Cassino potrebbe diventare più sicura;
  4. al computo delle colpe dei governi Monti e Letta, possiamo aggiungere anche aver fatto simpatizzare qualcuno per questo movimento;
  5. finalmente vediamo che faccia abbiano i poliziotti e…
  6. …più sono quelli che presidiano i forconi, meno militarizzano la val di Susa (che la Rivoluzione non è iniziata esattamente adesso, eh!);
  7. hanno arrestato il vicepresidente di Casapound. Hai visto mai che, dando tempo al tempo…
  8. mentre è impegnato a farsi fotografare al presidio di Modena Nord, Povia non può scrivere post su Facebook;
  9. col fatto che devono fare la Rivoluzione, non sento più nessuno parlare di calcio;
  10. col fatto che tanto è colpa della casta, puoi scrivere un elenco di dieci punti senza avere idea di cosa scrivere nel decimo. Che noi stiamo con Striscia la notizia e Le iene, mica con quei programmi da professoroni che fa Fabio Fazio. Che pacchia.
Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s