Vertigine della classifica, Luglio

PICCETTINO!

– Frase del mese. L’ho detta io, quando ho scartato il regalo di compleanno di mio fratello ed ho visto che si trattava di questo.

(Non è che per caso si potrebbe avere qualche informazione in più su questa rubrica dallo strano nome? Certo, trovate qui una pratica guida turistica. Completamente gratis!)

10. Un hacker dal suggestivo nickname (Phineas Fisher) umilia l’azienda italiana Hacking Team, produttrice di prodotti utilizzati per tenere sotto controllo i computer di migliaia (forse milioni) di persone, portando alla luce tanta di quella zozzura che ne hanno parlato ben zero telegiornali.

9. Proprio nel mese in cui vengo a scoprire che la casa in cui vivevo a L’Aquila prima del terremoto è stata (finalmente) abbattuta, nel capoluogo abruzzese scoppia un nuovo scandalo per la gestione dell’emergenza post – sisma. Mi sa che questo “miracolo italiano” era della stessa natura di quello della madonnina piangente di Civitavecchia.

8. Ben 62000 dipendenti fanno causa ad Abercrombie, che li obbliga a comprare divise prodotte dalla stessa azienda e, soprattutto, ad essere belli come manichini per non perdere il posto di lavoro.

7. Tiziana Ciprini scopre con orrore che l’Unione Europea mette il copyright sulle banconote. Presto, tutti su Torrent a scaricare venti euro!

6. Anche il papa, il mese scorso, aveva avuto qualche problema relativo al diritto d’autore delle sue opere. Per evitare il ripetersi di simili inconvenienti, Francesco ha optato, come al solito, per una soluzione innovativa e progressista.

5. Magdi Allam dichiara di essere sul lastrico, per via dei numerosi risarcimenti che è stato condannato a pagare nel corso degli ultimi anni di crociata contro gli islamici. Vedi che succede, quando anche Pippo ti sembra un possibile foreign fighter.

4.Alessandra Moretti dichiara di aver perso le elezioni per non essere stata abbastanza “ladylike”. Ma deve entrarci qualcosa anche per il campionato di merda che ha fatto l’Inter, sai?

3. Silvio Berlusconi annuncia che Vladimir Putin l’avrebbe chiamato al ministero dell’economia russo. Direi che c’è poco da aggiungere.

2. Sono stati Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte a piazzare la bomba che fece otto morti e centodue feriti a piazza della Loggia, a Brescia. Molti lo sospettavano già, ma dopo quarantun anni possono finalmente dirlo a voce alta, perché la giustizia italiana è d’accordo con loro.

1. Dopo avere lungamente atteso, finalmente, sostengo il concorso per l’accesso alle scuole di specializzazione di medicina. Come sia andato il concorso, non lo so; quel che è certo è che Roma mi ha stimolato interessanti (almeno per me) riflessioni. Ma forse sono il luogo ed il momento.

Fuori concorso, ovvero: notizia che tanto senza dubbio avete sentito: tutto quanto è accaduto in Grecia ad inizio mese

Libro più bello letto questo mese: Zerocalcare, Un polpo alla gola (altro graditissimo regalo di compleanno)

Disco più bello ascoltato questo mese: Diablo Swing Orchestra, Voodoo mon amour

 

Advertisements

4 thoughts on “Vertigine della classifica, Luglio

  1. Reblogged this on i discutibili and commented:
    La “vertigine della classifica” di luglio di Gabberrici: il breve riassunto degli eventi salienti del mese che merita una lettura, foss’anche solo per una notizia che, in periodo in cui Grecia, vacanze, meteo e calure estive hanno occupato ampio spazio d’informazione, è a rischio di rapido oblio (e 41 anni mi paiono sufficienti).

  2. Evviva il progressismo di papa Francesco!!!

    Comunque, le dichiarazioni della Moretti erano leggermente diverse da quel che riporta il titolo (concordo, ad ogni modo, col giudizio di fondo: pirla, pirla ed ancora pirla. Per non dire altro).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s