Vertigine della classifica, Agosto

Dopo la mafia arrivano loro.

– Frase del mese. Tweet dell’onorevole Lucio Malan, Forza Italia. I “loro” cui si riferisce sonbo i soci dell’Arcigay.

(Ma Vertigine della classifica non si ferma neanche ad agosto? In realtà, non si ferma mai, come potete verificare qui)

10. Sì, lo so che in quello che ha scritto Malan c’è poco di onorevole. Ma voglio usare le parole, prima che vengano proibite.

9. Il futuro è solo il passato, un brutto passato, chiamato con un altro nome.

8. Sorprendendo un po’ tutti, Calderoli dimostra di saper contare fino a cinquecentomila (addirittura, forse, fino a sei milioni).

7. “Sei spaventato dall’idea che le cinquemila persone del tuo paesello scoprano che tu tradisca quel cesso a pedali di tua moglie? Tranquillo, affidati a noi, ci pensiamo noi a tenere da parte il tuo segreto, in un posto in cui potenzialmente è accessibile a miliardi di persone! Tanto, cosa vuoi che possa andare storto?”

6. Forza Italia comincia a ricostruire la sua base elettorale. Partendo dalla casalinga di Voghera.

5. Ennesima felice idea di Matteo Salvini: mettere i migranti sulle piattaforme dell’ENI. No, non è un’esagerazione.

4. Il governo Renzi è giovane, talmente giovane che ancora non ha imparato bene a contare.

3. Negli Stati Uniti, un uomo uccide un giornalista ed un cameraman, in diretta tv, filmando tutto con la videocamera del telefonino; poi, carica il video su YouTube e tenta il suicidio. In seguito, si scoprirà che l’uomo era un giornalista della stessa emittente, che era stato licenziato.

2. Si scopre che si sta girando un remake di “2001: Odissea nello spazio” nel Canale di Sicilia. Che, però, rischia di trasformarsi in un remake de “Il bambino col pigiama a righe”.

1. Agli italiani vengono offerte ben tre alternative per salvare gli eroici Marò: trasformare la Dengue nel morbillo (che ogni anno uccide 240000 persone), scaricarsi un bel videogioco o rinunciare ai molti divertimenti offerti dal Cocoricò.

Fuori concorso, ovvero: notizia che tanto senza dubbio avete sentito: i funerali di Vittorio Casamonica e le telefonatissime (e probabilmente in parte artificiose) polemiche che ne sono seguite. Se volete leggere qualcosa di sensato che nessuno ha avuto il coraggio di dire, leggete questo.

Libro più bello letto questo mese: Leo Ortolani, La lunga notte dell’Investigatore Merlo

Disco più bello ascoltato questo mese: Jimi Hendrix, Band of gypsis

Addio, dottor Sacks. Hanno ragione gli autori di Oggiscienza: ci mancherà.

One thought on “Vertigine della classifica, Agosto

  1. sui 500000 emendamenti di calderoli volevo fare un post e non ho avuto tempo. bravo che non l’hai lasciata andare nel dimenticatoio. l’articolo su casamonica è illuminante, grazie che l’hai segnalato. e, ça va sans dire, mi aspettavo che avresti concluso il post così.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s