La società degli odori

(Che no, non è il nome di una nuova friggitoria giù in centro, ma il titolo del mio primo fumetto “serio”, il primo che racconta una storia o, quanto meno, ci prova. Rimando a tutto quanto sta sotto il tag Imbrattafogli per le considerazioni sulle mie doti di disegnatore – ed anche per la mia scrittura -. Per il resto, credo che quando una storia abbia bisogno di una presentazione che eccede le 84 parole questa sia una storia brutta a prescindere. Per cui, buona lettura.)

Vignetta1Vignetta2Vignetta3Vignetta4Vignetta5Vignetta6Vignetta7Vignetta8Vignetta9Vingetta10Vignetta11

Vignetta12Vignetta13

Advertisements

2 thoughts on “La società degli odori

  1. Sono anni che stanno studiando questa storia degli odori da applicare non solo a Facebook ma perfino alle televisioni e al cinema… L’idea sarebbe quella di un diffusore di aromi USB, sincronizzato con la tele o il pc, che, combinando alcuni aromi di base, possa riprodurre tutti gli odori. Un po’ come le stampanti a getto d’inchiostro che combinando i tre colori base stampano tutti i colori.
    Visto che ne parlano da almeno dieci anni ma che non esce mai, ci deve essere qualcosa che non torna… Forse non trovano gli odori base da mescolare o forse gli odori necessari sono troppi o troppo costosi (…mai visti i prezzi degli olii essenziali?)
    Sinceramente io posso guardare film di guerra o d’azione ma della puzza di benzina o della polvere da sparo in salotto faccio volentieri a meno…
    In ogni caso… complimenti per il fumetto!!!! Molto carino!!!!!

    • Sì sì, lo so, ricordo che ne sentii parlare già prima che Internet divenisse così pervasivo. Credo che il problema sia che, dal punto di vista biochimico, il nostro olfatto è più complesso della nostra vista.

      In quanto al fumetto… ciò che volevo esprimere era, piuttosto, che noi tendiamo a considerarci una società piuttosto tecnologica, ma magari non pensiamo a quanto siamo arretrati rispetto a certi ambiti semplicemente perché nessuno ha mai voluto sviluppare certe tecnologie.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s