Solo un’altra storia

(Questo post è un esperimento.

Continue reading

Advertisements

Il mondo che lui vedeva

Stamattina, a Brescia, ho incontrato Philip Dick. Portava un trench beige ed un cappello di feltro, e sotto il braccio aveva un giornale. Il Corriere dello Sport o la Stampa, ora non ricordo.

Continue reading

Prologo – The festival was over

Uscendo dal cancello del carcere, Jack non volle guardare il cielo; si rifiutò pure di puntare gli occhi verso le scarpe a punta, ormai fuori moda da anni (ma esisteva ancora, una cosa che si chiamava moda?), che si sporcavano finalmente della polvere morta, ma vera, del suolo, e non di quella tanto viva quanto artificiale che le aveva sporcate fino a quel giorno.

Continue reading

E così vorresti fare lo scrittore?

“E così vorresti fare lo scrittore? Se non sei capace di scrivere dell’undici settembre… benvenuto nel club”.

Vivesse e pubblicasse oggi, ne sono sicuro, Charles Bukowski la metterebbe semplicemente così (e ci farebbe più bella figura che con quella sua poesia, più famosa di quanto meriti ed indegna di figurare accanto a ben altre opere dello scrittore americano).

Continue reading