Borghesia di ieri e borghesia di oggi

Leonardo (nome di fantasia) è un mio collega di volontariato. Un bravo ragazzo, che però qualche volta non si fa gli affari suoi: è per colpa sua, che ha risposto a precisa domanda con più particolari di quanti fossero necessari, che, con la madre di uno dei bambini con cui stiamo giocando (sì, in questo consiste il mio volontariato), mi ritrovo a parlare di ***.

Continue reading

Guardie e ladri – Mario Monicelli e Steno- Lunedì film

Non penso parteciperò alla “Settimana dell’etica e della morale”, lanciata da iome stamattina (o più probabilmente stanotte…) con questo post qui.

Intendiamoci, all’iniziativa ed alla sua (ambiziosa) creatrice plaudo con tutto il cuore, ma d’altronde sono troppo pigro per impegnarmi stabilmente a seguire questo tema per tutta la settimana, senza deragliare.

Tuttavia, un piccolo contributo sento che posso (e devo) anche darlo: e la mia scelta è caduta sul recensire, nell’ambito della rubrica Lunedì film (lanciata sempre da iome… questa signora ha lanciato più cose di Lucio Battisti. E di qualità molto migliore) Guardie e ladri, di Mario Monicelli (che ho già detto essere il mio regista preferito) e Steno, film del 1951 con un ottimo Aldo Fabrizi e, soprattutto, un ENORME Totò. Dice: e che c’entra, col tema di questa settimana? C’entra, e ci sta pure largo. Seguitemi, e cercherò di spiegarvi perché.

Continue reading